Differenze Tra Inglese Britannico e Americano

Differenze Tra Inglese Britannico e Americano

Vuoi conoscere tutte le differenze tra inglese britannico e americano?

Questo articolo verte proprio su questo, oggi ci metteremo a scoprire tutte le differenze tra inglese britannico e americano, a fine articolo non avrai più dubbi.

Iniziamo!

Siamo sinceri, quanti di voi credevano da piccoli che a scuola si studiava l’inglese americano e non quello britannico?

Io alle scuole medie mi ricordo che ero convinto (stra-maledettamente convinto) di studiare l’inglese americano.

Però sinceramente non mi quadravano i conti quando ascoltavo i dialoghi dal vecchio registratore di classe, era lampante che il modo di parlare di quei personaggi era del tutto diverso dall’inglese che ascoltavo nei film holliwoodiani.

Ammetto che non è stata una bella sorpresa scoprire poi che in realtà a scuola stavo studiando e imparando l’inglese britannico e non quello americano, i due “dialetti” potevano essere definiti effettivamente “diversi”!

Ditemi almeno che non sono stato il solo ad aver avuto questa credenza da piccolo 😛

Differenze Tra Inglese Britannico E Americano

“Ma qual è la versione più giusta da usare?”

Partiamo dal presupposto che NON esiste una versione corretta e una versione errata dell’inglese, l’inglese è il medesimo, cambiano alcune cose e altre rimangono invariate.

Questo è l’articolo in cui andremo alla riscoperta di queste differenze.

Se vuoi avere una mappa mentale, ricordati queste tre cose che devi tenere a mente:

  • Vocabolario – sostantivi e verbi differenti
  • Pronuncia – vocali e consonanti che hanno suoni diversi
  • Ortografia – differenze in alcuni prefissi e suffisi

Spesso gli americani hanno delle forme che per i Britannici sono degli errori estremamente gravi di grammatica.

Qualche esempio?

Andiamo con ordine.

1- Il Present Perfect 

Principalmente qual è l’uso del present perfect per britannici?

Esatto! Lo usano principalmente per esprimere un’azione che è accaduta in un passato prossimo, ma che continua ad avere ancora effetto sul presente.

E gli americani che fanno? Gli americani omettono (non sempre) l’ausiliare “have“.  Una mancanza del genere, per i britannici, rappresenta un errore gravissimo.

Per farti un esempio, “I’ve lost my ring. Can you help me look for it?”

Questa è la forma britannica.

Un americano sai cosa direbbe? “I lost my key. Can you help me look for it?”

Se vuoi approfondire il Present Perfect, leggi questo articolo precedente sui verbi.

2- Past Simple e Past Participles

Hai presente i tanto amati/odiati verbi irregolari?

Bene, ci sono dei verbi che ammettono una doppia forma (regolare e non regolare), gli americani spesso prediligono e usano la forma regolare dove abitualmente un britannico userebbe la forma irregolare.

I verbi “incriminati” più comuni sono i seguenti:

  • Burn – Burnt / Burned
  • Dream – Dreamt / Dreamed
  • Lean – Leant / Leaned
  • Smell – Smelt / Smelled
  • Spell – Spelt / Spelled
  • Spill – Spilt / Spilled
  • Spoil – Spoilt / Spoiled

3- Preposizioni

Esistono anche alcune differenze nell’uso delle seguenti preposizioni: on, at, in, to.

“On the weekend” è corretto?

Un britannico ti direbbe che è assolutamente errato, eppure gli americani usano spesso “on” al posto di “at” e “in”.

Qualche differenza l’abbiamo anche per “to“.

Gli americani infatti tendono a rimuoverlo.

E per gli inglesi? L’omissione è un errore ovviamente.

Esempio: “Please write to me soon” (inglese) / “Please write me soon” (americano)

Se vuoi approfondire le preposizioni, vai a leggerti questo ripasso grammaticale.

4- Vocabolario

E per quanto riguarda i vocaboli?

Abbiamo delle differenze anche qui, e direi anche grosse in qualche scenario.

Molte parole, infatti, hanno proprio significati del tutto diversi.

Quindi occhio a cosa dite e che vocaboli utilizzate perché potreste voler dire una cosa, ma un americano e un britannico capirebbero cose del tutto diverse.

Fare un elenco è impensabile, ma consigliarti una risorsa invece è fattibile:

-Differenze di Vocabolario Inglese Britannico e Americano

Qui troverai un articolo estremamente lungo e completo dove potrai studiare tutte le differenze di vocabolario, troverai anche qualche esercizietto.

5- Pronuncia e Ortografia

Un’altra (l’ultima) delle differenze tra inglese britannico e americano comprende la pronuncia e l’ortografia.

É lampante, lo slang americano è sicuramente quello più iconico.

Ci sono differenze proprio ortografiche per alcune parole, ad esempio quelle che terminano in “or“(americano) diventano “our“(inglese): Color, colour, humor, humour, flavor, flavour ecc.

E quelle parole che terminano in “ize“(americano) che diventa “ise“(inglese): recognize, recognise, patronize, patronice ecc.

Concludendo

Come vedi, le differenze ci sono.

Se parli l’inglese britannico, non devi però preoccuparti. Perché in fin dei conti i britannici e gli americani quando dialogano, si comprendono perfettamente, quindi non temere di non esser compreso in America se parli un inglese britannico.

Detto questo, per riuscire a padroneggiare tutte le differenze ti occorrerà la “magica” pratica (come sempre).

Col tempo riuscirai (ti basta volerlo).

Alla prossima 😀

Categorie

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Un commento su “Differenze Tra Inglese Britannico e Americano

  1. Pingback: Quando Si Usa Shall In Inglese? - Inglese Dinamico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *