Superare il PET non è mai stato così facile!

Butta quell'eserciziario: ecco un sistema non ortodosso per guadagnare 10-15 punti extra nel PET senza fatica.

Conosco bene la pressione di un esame, il sudore che corre lungo le tempie.

Dopo aver studiato mesi e pagato una bella tassa d'iscrizione, hai una sola possibilità per mostrare le tue capacità.

Il PET dell'università di Cambridge è forse il test d'inglese più famoso e riconosciuto in tutta Italia, e sta diventando sempre più indispensabile per trovare lavoro in qualsiasi settore.

Oggi ti voglio parlare di come superarlo senza difficoltà con il massimo punteggio anche se non conosci bene l'inglese.

Ma prima, lascia che ti parli un attimo del perché per me sia una vera e propria MISSIONE aiutarti a superare il PET, e del perché ci tenga così tanto...

Come ho trovato lavoro negli Stati Uniti

Avevo 22 anni, mi sarei laureato da lì a pochi mesi, e mi è capitata fra le mani un bando di lavoro da sogno per 12 mesi negli Stati Uniti.

Il problema: la conoscenza dell'inglese era uno dei criteri di valutazione, e una certificazione era "gradita". Ma io non avevo niente. Zero. Sapevo che in quelle condizioni non avevo nessuna speranza, quindi mi sono messo a ricercare quale certificazione d'inglese avrei potuto prendere.

Alla fine ho scelto il certificato IELTS, molto simile al PET ma più conosciuto negli Stati Uniti. Sapevo che avrei avuto una sola possibilità di farlo, e la posta in gioco era alta: un anno negli Stati Uniti.

Questa situazione sta diventando sempre più comune per chiunque. Sempre più datori di lavoro richiedono una certificazione come il PET per valutare la tua assunzione, all'estero così come in Italia. Per questo, nel 2016 non puoi più permetterti di non conoscere l'inglese. Ne va del tuo futuro.

Ho iniziato come tutti: dopo una veloce ricerca in libreria, ho trovato decine di eserciziari sull'IELTS. Li ho confrontati, e ho notato che gli esercizi erano sempre gli stessi. Così ne ho comprato uno a caso, e nel giro di pochi giorni l'avevo già finito.

Mi sentivo pronto, perché ero riuscito a fare tutti gli esercizi senza difficoltà.

Alla fine sono andato all'esame e l'ho passato con un punteggio più che buono: era un 8.0 o 8.5, non ricordo. Abbastanza per essere assunto negli Stati Uniti, ma per me "più che buono" non è mai stato sufficiente. Soprattutto quando ero consapevole di sapere l'inglese meglio di così.

Per anni mi sono chiesto cosa avessi sbagliato, perché non ero riuscito a prendere il massimo voto di 10 anche se conoscevo l'inglese molto bene e avevo fatto tutti gli esercizi di pratica senza problemi.

La questione è rimasta aperta per anni e anni, finché piano piano non ho capito che mi mancava uno dei tre elementi chiave indispensabili per passare brillantemente qualsiasi esame d'inglese...

Per superare il PET a pieni voti ti servono questi tre elementi chiave:

Anni dopo, insegnare l'inglese è diventato il mio lavoro. Quindi ho avuto tantissimi studenti che mi hanno chiesto di aiutarli a preparare un esame d'inglese. Nel 90% dei casi questo esame era il PET, perché è il più riconosciuto in Italia ed è l'esame per antonomasia che certifica la tua conoscenza dell'inglese a livello intermedio.

All'inizio, davo i soliti consigli che avevo imparato con la mia esperienza personale e nei libri che avevo letto e studiato. I miei studenti ottenevano buoni risultati, ma difficilmente risultati eccellenti. Qualche caso capitava, ma non erano tanti.

Ancora non ero soddisfatto: il mio obiettivo è di dare sempre il meglio ai miei studenti, di far ottenere loro risultati strabilianti in ogni caso. Quindi ho continuato a sperimentare, a cercare nuove tecniche e strategie per far prendere loro il massimo punteggio nel PET.

A un certo punto, non ricordo bene come o perché, ho deciso di cambiare il modo in cui preparavo i miei studenti. Ho aggiunto un elemento molto particolare e contro intuitivo che non avevo mai visto prima in nessun eserciziario.

Questo piccolo trucchetto ha cambiato tutto

I risultati? Così sbalorditivi, che per settimane ho fatto fatica a crederci anch'io.

Non mi sarei mai nemmeno sognato che quel piccolo cambiamento che avevo apportato al mio metodo avrebbe avuto un impatto così epocale sul voto dei miei studenti.

Se prima un risultato medio era fra 75 e 85, ora i miei studenti erano costantemente sopra gli 85 punti, spesso sopra i 90. Ci sono stati anche parecchi 100 (massimo punteggio).

Un punteggio così alto è un vero e proprio asso nella manica da usare nella ricerca del lavoro, sia in Italia che all'estero, e un risultato che merita di essere incorniciato.

(Da febbraio 2016 i punteggi sono cambiati, prima la scala era fra 45 e 100, ora è fra 120 e 170)

Ma la cosa più straordinaria è che ho ottenuto questo incremento senza far studiare di più i miei studenti, e non avevo studenti che conoscevano l'inglese meglio di quelli degli anni precedenti...

È stato un elemento all'apparenza superfluo che ha fatto tutta la differenza, non crederai mai a quanto sia importante...

Perché vedi, per passare il PET con il massimo dei voti, ti servono questi tre elementi chiave:

1 - Conoscenza

La conoscenza è la tua conoscenza dell'inglese, pura e semplice. Al di fuori degli esami e delle certificazioni, è la tua capacità di capire, scrivere e parlare in inglese correttamente.

Potresti pensare che questa è l'unica cosa che serve per passare il PET: alla fine è fatto per testare la tua conoscenza dell'inglese, e se sai l'inglese molto bene, allora prenderai un voto molto alto, giusto?

Beh, di sicuro aiuta, più sai l'inglese e più il tuo punteggio sarà elevato, ma non basta.

La ragione è che l'unico vero modo per testare la capacità di una persona di parlare inglese sarebbe di prenderlo, portarlo a Londra fisicamente, e seguirlo per una mese come un'ombra per vedere come interagisce in inglese nella vita di tutti i giorni.

No, come puoi immaginare, non è una soluzione praticabile.

Per questo i test che vengono fatti sono test cosiddetti sintetici: sono fatti per essere accurati entro un certo limite, ma soprattutto sono fatti per essere molto molto economici e veloci. Sono fatti per valutare il maggior numero di studenti nel minor tempo possibile e nella maniera più economica possibile.

Questo significa due cose:

  • Il voto del PET non rispecchia al 100% la tua vera conoscenza dell'inglese.
  • Proprio per questo, puoi ottenere un voto altissimo anche se il tuo inglese non è perfetto.

E per ottenere il massimo voto, ti servono gli altri due elementi chiave.

2 - Pratica

Tutti gli eserciziari e i libri sul PET che trovi in giro si concentrano solo ed esclusivamente su questo elemento: fare pratica significa prendere centinaia di esercizi simili a quelli che farai durante l'esame e metterti a completarli tutti, magari confrontando le tue risposte con le soluzioni.

In questo modo, farai pratica sul tipo di esercizi che ti troverai di fronte anche all'esame. Esattamente come fai per l'esame della patente a 18 anni, e come puoi immaginare è un grosso aiuto.

Ma questi due elementi, da soli, non bastano. Se conosci l'inglese al livello richiesto e fai tanta pratica, puoi arrivare a un punteggio discreto. E se ti accontenti, allora non ti serve altro. Però considera tre cose:

  • Mai accontentarsi di restare nella mediocrità!
  • Se per caso qualcosa va storto e fai più errori del previsto, sarai bocciato.
  • Se il tuo inglese non è a livello avanzato (soprattutto nell'orale), o non fai abbastanza pratica, rischi di essere bocciato.

Ed è qui che entra in gioco il terzo elemento, quello che nessuno conosce...

3 - Strategia

Questo è ciò che ti salverà se capita un imprevisto, ad esempio la registrazione per la prova di ascolto è di bassa qualità e non capisci niente, o l'esaminatore madrelingua per la prova parlata ha un accento troppo difficile per te.

(Fidati, sono due cose che capitano più di quanto potresti mai immaginare)

E se nulla va storto, sarà l'elemento che ti fa passare da un punteggio mediocre a un punteggio stellare.

La strategia comprende tutti quei trucchi, quelle scorciatoie che impari facendo qualcosa più volte. In questo caso, l'esame PET. È il modo in cui affronti l'esame, ed è molto più importante di quello che credi. Lascia che ti spieghi meglio.

La strategia è quella che ti tira fuori dai guai quando succede qualcosa di imprevisto, che minaccia seriamente la tua riuscita dell'esame.

Fare pratica a casa NON è la stessa cosa che fare l'esame, e per capirlo, ti basta ripensare all'esame della patente o qualche altro test che hai dovuto fare in passato.

Quando fai le esercitazioni sei tranquillo, rilassato, in un ambiente controllato, e soprattutto, se sbagli puoi leggere la risposta e non succede niente.

Ma cosa succede se durante l'esame...

  • Non capisci un passaggio nella comprensione orale? O ti distrai un attimo e perdi un passaggio?
  • Nella parte di conversazione ti viene fatta una domanda alla quale non sai rispondere?
  • Ti viene chiesta nell'esame scritto una regola che ti sei dimenticato e non riesci proprio a ricordare?

Non importa quanto esercizio fai, quanto ti prepari, durante l'esame ti capiteranno situazioni del genere. È naturale. Devi saperle affrontare nel modo giusto, altrimenti rischiano di innescare un "effetto valanga" che ti farà sbagliare ancora di più.

Questo significa che basta veramente poco per trasformare un potenziale successo in una bocciatura irrimediabile, e tutto per un singolo dettaglio che non avevi previsto o un esercizio che ha ti ha fatto andare in palla. Te lo dico perché l'ho visto succedere decine di volte con i miei occhi.

Avere la corretta strategia, affrontare il PET con le giuste tecniche, sarà la tua salvezza quando dovrai tirarti fuori da situazioni che rischiano di portarti alla bocciatura.

L'unico corso sul PET che non ti dà solo i soliti esercizi

Dopo aver fatto l'IELTS per andare negli Stati Uniti ho fatto anche CAE e CPE, i due esami d'inglese più avanzati dell'università di Cambridge. Ho anche preparato non so quanti studenti (forse centinaia) per questi esami, soprattutto il PET. Ed ecco cos'ho notato:

Quando ho iniziato a dare strategie efficaci ai miei studenti, oltre che i classici esercizi per prepararsi, i loro voti si sono costantemente impennati di 10-15 punti. Ma non solo...

Le bocciature o i voti bassi si sono quasi azzerati, anche persone che oggettivamente avevano un inglese mediocre riuscivano a ottenere un punteggio più che buono, inoltre...

I miei studenti accedevano all'esame sicuri di sé, confidenti nelle loro capacità, senza esitare. E fare un esame, quando sei rilassato e sicuro, è molto più semplice e riuscirai a dare il meglio di te. Soprattutto nella parte che è considerata la più terrificante: la conversazione con un esaminatore madrelingua.

Il mio obiettivo è di aiutare quante più persone possibili a passare il PET, uno degli esami d'inglese più importanti e riconosciuti a livello mondiale. La ragione è che io stesso ho dovuto passare un esame per trasferirmi e lavorare negli Stati Uniti per un anno, quindi capisco bene quanto sia importante per il tuo futuro.

Se l'inglese ti serve per lavoro, una certificazione PET sul tuo curriculum dimostrerà senza ombra di dubbio la tua conoscenza dell'inglese intermedio. Ovviamente, più il punteggio è alto, meglio è.

È qui che entra in gioco Superare il PET, il mio nuovo programma specifico per aiutarti a passare il PET con il miglior voto possibile.

Sono inclusi non solo tutti gli esercizi che potresti aspettarti nei classici eserciziari sul PET che puoi trovare in giro (che sono comunque inclusi, e ce ne sono centinaia)...

Ma anche la giusta strategia per prendere il miglior risultato possibile ed evitare gli errori più comuni che ho visto succedere troppe volte.

Tutte quelle tecniche, quelle scorciatoie "non ufficiali" che faranno volare in alto il tuo punteggio finale.

Ecco il sistema senza fronzoli per passare il PET

Superare il PET è diviso in 4 sezioni distinte, ognuna delle quali ti darà una delle competenze di cui hai bisogno per eccellere nell'esame. Tutto il materiale del corso è frutto di anni di esperienza a preparare studenti in questo test, e racchiude tutte le migliori strategie, esercizi e tecniche che ti servono per prepararti al meglio.

Ti garantisco che, una volta che avrai in mano Superare il PET, non avrai mai più bisogno di un altro costoso eserciziario o libro sull'argomento.


info-generaliParte 1 - Informazioni generali

In questa prima parte sono racchiuse le informazioni e i consigli ufficiali dell'università di Cambridge per prepararsi meglio all'esame.

Cioè, hai mai visto il sito web di Cambridge e del PET in particolare?

È fatto veramente male, anche trovare le informazioni indispensabili è a volte difficile. Quindi ho scelto di includere per la tua convenienza tutti questi documenti che rischi di non vedere sul sito web ufficiale di Cambridge.


Parte 2 - Ripasso di grammatica

La grammatica è una componente importante dell'esame PET, e devi impararne certe regole che nel 90% dei casi vengono chieste all'interno del test.

Potresti usare un libro di grammatica generico, ma sarebbe uno spreco di tempo: ho notato negli anni che durante gli esami, compaiono più o meno sempre le stesse regole, le stesse parole, le stesse eccezioni, gli stessi tempi verbali.

Ho sviluppato il ripasso di grammatica di Superare il PET con l'obiettivo di darti tutta la grammatica che ti serve per il PET, senza appesantire le lezioni con regole che di sicuro non ti verranno chieste.

grammatica2Tutte le regole sono spiegate in maniera semplice e pratica, in modo che chiunque possa capirle senza sforzo.

In questo modo tu hai fra le mani uno strumento molto potente, perché potrai prepararti esattamente su quelle regole che ti verranno chieste nel PET. Il 90% degli studenti affronta l'esame senza avere idea di cosa deve studiare. A questo si devono un mare di voti appena sufficienti, e addirittura bocciature. Invece, se prendi questa dispensa e la studi con serietà, non avrai alcun problema a superare la parte scritta del PET perché potrai prepararti con gli stessi identici esercizi che vedrai durante l'esame.


Parte 3 - Esercizi

Questa è la classica parte pratica che comprende esercizi e prove degli anni passati del PET. Questa parte è divisa in tre sezioni distinte: scritto, comprensione e produzione, ossia le tre parti in cui si divide l'esame ufficiale.

Tutte le prove simulate hanno anche le risposte, così che tu possa andare a controllare e correggere eventuali errori. Sono incluse anche decine di tracce audio da ascoltare sul tuo computer, in questo modo potrai abituarti anche all'accento inglese britannico che dovrai riuscire a capire durante l'esame.

Nota che l'eserciziario non è che una delle quattro parti di Superare il PET, mentre i normali libri di preparazione includono solamente questo aspetto. Questa è una prova di quanto Superare il PET sia più completo di un qualsiasi altro semplice eserciziario.


Parte 4 - La strategia

Questa è la parte che rende Superare il PET un corso su un altro livello se paragonato ad altre soluzioni alternative: questa è una serie di video nei quali ti darò tutti quei consigli, quei trucchi, quelle scorciatoie non ufficiali che ho imparato con l'esperienza (mia e di tutti i miei studenti) per alzare di 10-15 punti il tuo punteggio nel PET, e praticamente GARANTIRE che passerai l'esame senza difficoltà.

Qui è dove ti spiego l'ultimo dei tre elementi chiave: la strategia. Ti faccio un esempio:

Durante la terza parte del PET, il colloquio orale, ti troverai accanto un altro candidato e verrete valutati entrambi nello stesso momento da un esaminatore.

L'errore che fanno qui la maggior parte delle persone è di trattare questa fase come un esame scritto: credi che quello che conta sia parlare in maniera impeccabile, pensando per diversi secondi prima di ogni singola frase in modo da usare la regola grammaticale corretta e non fare errori. Questo è uno sbaglio enorme che ti costerà tanti punti nella valutazione finale!

Nel PET, lo scopo del colloquio orale non è quello di verificare se parli in maniera impeccabile, perché è dato per scontato che a questo livello sia impossibile. Invece, quello che conta è la spigliatezza con la quale riesci a comunicare concetti in maniera dinamica e interagisci con l'altro candidato.

Quindi, piuttosto che bloccarti perché non conosci una regola, cerca di comunicare il concetto che vuoi esprimere senza fare scena muta, anche se non rispetti le regole grammaticali e fai errori: farai una figura migliore, e prenderai un voto più alto. In più, se vuoi veramente impressionare l'esaminatore e assicurarti il punteggio massimo, cerca di coinvolgere l'altro candidato facendogli semplici domande: anche un semplice "what do you think about this?" lascerà l'esaminatore a bocca aperta!

Ripeto: la grammatica viene valutata nella parte scritta, nell'orale l'unica cosa che conta è la capacità di comunicare in scioltezza, a prescindere dagli errori che commetti.

Questo è un consiglio che non trovi in nessun altro corso o eserciziario sul PET, ma quando i miei studenti l'hanno usato, mi hanno raccontato che l'esaminatore è sempre rimasto impressionato dalla loro spigliatezza e iniziativa. Quello che ti ho appena dato è solo uno delle decine di consigli strategici che troverai all'interno di Superare il PET.

Come hai visto, questi consigli strategici ti faranno guadagnare punti nel PET:

  • Senza dover studiare altre nozioni.
  • Senza far nessuna fatica.
  • Senza rischiare di fare errori.
  • Senza doverti preparare, perché sono veramente semplici da capire e applicare!

Ed è questo il bello di questa parte strategica: non dovrai studiare niente, semplicemente sapere questi consigli ti farà guadagnare 10-15 punti nel PET come se niente fosse.

Ecco alcuni miei studenti che hanno avuto successo...

Inizialmente ero molto, ma molto dubbiosa. Ho acquistato ed ero quasi sicura di richiedere il rimborso, ma mi sono dovuta ricredere... e tanto! Questo corso si è rivelato essere sopra ogni livello, ha superato abbondantemente le mie aspettative e ormai non faccio altro che consigliarlo a tutti quelli che vogliono superare il PET! Davvero complimenti Stefano!!!

- Maria Bencivinni

Grande Stefano! Volevo solo fartelo sapere: PET SUPERATO!! 😀

- Marco Digiacomo

Non sono nuova ai corsi di Inglese Dinamico, sono già stata abituata alla qualità dei loro materiali e ho deciso di acquistare questo corso con ampie aspettative. Oggi posso dire che non avrei mai immaginato che sarebbero riusciti addirittura a superare le mie già enormi aspettative. Non c'è nulla da dire, posso solo farti i miei complimenti (ancora una volta) Stefano! 🙂

- Lucia Guastella

Quanto costa Superare il PET?

Solo 29€.

 

Esatto, per soli 29€ riceverai un accesso istantaneo a Superare il PET, a tutti gli esercizi e a tutto il materiale senza nessun limite.

Perché un prezzo così basso?

Se dai un'occhiata in libreria o su Amazon.it, noterai che tutti gli eserciziari sul PET costano dai 20€ ai 30€. E questo è solo per l'eserciziario, senza includere né il ripasso grammaticale né i fondamentali consigli strategici che invece trovi in Superare il PET. Superare il PET costa di meno e contiene più materiale.

La ragione è che l'intero corso è in formato digitale. Questo significa che una volta iscritto riceverai via email una password, con la quale potrai accedere per sempre al portale online che contiene tutto il tuo materiale.

Il metodo tradizionale implica la necessità di stampare un libro, spedirlo, immagazzinarlo. Se c'è anche una sezione audio, è necessario creare e spedire un CD oltre a tutto questo. Consegnarti tutto tramite internet rende il processo più economico, e per questo ho deciso di farti un prezzo imbattibile per Superare il PET, un'occasione che non troverai mai da nessun'altra parte.

In più, questo sistema ha molti altri vantaggi:

  • Il materiale sarà con te per sempre.
  • Puoi accedere da ogni parte del mondo, ti basta una connessione a internet, senza doverti portare dietro un intero libro.
  • Riceverai gratuitamente aggiornamenti nei prossimi mesi.
  • Non c'è il rischio di perdere il materiale, o danneggiarlo accidentalmente: puoi stare certo che Superare il PET resterà con te per sempre.
  • È una soluzione estremamente ecologica, visto che non viene sprecata carta.

Come acquisto Superare il PET?

PET-cover2

 

È molto semplice: tutto quello che devi fare è fare click sul bottone che vedi qui sotto: segui la semplice procedura guidata, compila il modulo con i tuoi soliti dati, e fra pochi minuti sarai già dentro al portale di Superare il PET pronto a seguire la prima lezione.

Avrai a disposizione tutto il materiale fin da subito via internet.

arrow
arrow

La migliore garanzia che troverai

30 giorni soddisfatto o rimborsato

Come sempre, la mia filosofia è che tutti i miei studenti devono essere soddisfatti al 100% dei risultato che ottengono. Per questo, ti voglio dare una garanzia che non troverai da nessun’altra parte: se non sei completamente soddisfatto del tuo acquisto, hai 30 giorni di tempo per chiedere il rimborso completo. Nessuna trafila burocratica, nessuna procedura strana, basta un’email di una riga al supporto clienti e ti ridaremo fino all’ultimo centesimo. Garantito dal supporto professionale di Inglese Dinamico.

Domande frequenti

Perché il PET è così importante?

Perché certifica ufficialmente la tua conoscenza dell'inglese a livello intermedio, una qualifica sempre più cercata dal datori di lavoro in tutta Italia.

Lo sai bene quanto me, ormai senza inglese non si può più fare molto, all'estero ma anche in Italia.

Se sai l'inglese, hai oltre il 70% di possibilità in più di essere assunto secondo le statistiche.

E quale miglior modo di dimostrare la tua conoscenza dell'inglese se non con un attestato dell'università di Cambridge?

In cosa Superare il PET è diverso dagli eserciziari classici?

Gli eserciziari ti danno, per definizione, esercizi. Basta.

Superare il PET ti dà sì tutti gli esercizi che ti aspetti da un eserciziario, ma anche qualcosa in più:

  • Un ripasso di grammatica con tutte le regole che ti verranno chieste durante l'esame.
  • Consigli pratici su come affrontare l'esame nel migliore dei modi, e le strategie più efficaci per fare bella figura nell'esame di conversazione orale (la parte più difficile e terrificante del PET).
  • Un elenco degli errori più comuni che ho visto centinaia e centinaia di volte nei miei studenti, e come evitarli.

Come vedi sei di fronte a molto più che un semplice eserciziario, questo corso è un vero e proprio "coltellino svizzero" che ti dà tutto quello che ti serve per dare il tuo meglio nel PET e superarlo a pieni voti!

Perché hai scelto il PET e non altri test?

Ci sono altri test d'inglese che puoi fare: IELTS, TOEFL, First...

Ho scelto il PET per due motivi: primo perché è quello che mi è sempre stato chiesto più degli altri...

Secondo, perché è il giusto compromesso fra credibilità e difficoltà.

Ci sono test più facili del PET, ad esempio il KET, ma sono a un livello talmente basso che non servono a niente.

Ci sono anche test più difficili, come il CAE o il CPE (che io possiedo), ma per ottenere quelli devi studiare veramente tanto e anche così potresti non passarli.

Il PET invece è una giusta via di mezzo: non è troppo difficile, e per il 90% delle persone è ampiamente sufficiente da servire come garanzia al datore.

In altre parole: superare il PET ti dà il massimo risultato con il minimo sforzo.

Il corso è utile anche se voglio passare qualche altro test d'inglese?

Per quanto ci siano diverse cose in comune fra altri test come IELTS, TOEFL o FIRST, non mi sento di consigliare Superare il PET per questi altri esami.

La ragione è che mi sono voluto concentrare al 100% sul creare il miglior corso possibile sul PET, senza compromessi, ed è quello che ho fatto.

Magari in futuro arriveranno corsi anche su questi altri esami, ma per il momento la risposta è no.

Quanto inglese devo conoscere per affrontare Superare il PET, e l'esame, con successo?

Purtroppo non mi chiamo Mago Merlino, e le magia ancora non riesco a farle. Ma ci sto lavorando. 😉

Se parti da zero, ti consiglio di iniziare da un corso più completo come Inglese Dinamico Smart.

Il PET non è un esame difficile, ma per affrontarlo con successo, devi già possedere un inglese scolastico: ossia la capacità di capire quando qualcuno ti parla in maniera molto lenta, e formulare frasi di senso compiuto per descrivere situazioni comuni.

Il tuo futuro vale 29€?

Il PET non è solo un test d'inglese, è un tassello fondamentale del tuo curriculum vitae.

Al giorno d'oggi, dimostrare di conoscere l'inglese è indispensabile nel mondo del lavoro. Secondo le statistiche, chi conosce l'inglese a livello intermedio o superiore ha il 75% di possibilità in più di essere assunto rispetto a chi non lo conosce o vanta solo una qualifica scolastica.

Il PET è un esame patrocinato dall'università di Cambridge, ed è largamente accettato dai datori di lavoro di tutta Europa come una dimostrazione della tua conoscenza della lingua. Per questo superare il PET ti spalancherà le porte verso un futuro più roseo nel mondo del lavoro, qualunque sia la tua scelta di carriera. E ovviamente, più è alto il tuo punteggio, e più questa qualifica ti spianerà la strada verso un futuro migliore.

Allegare un certificato PET al tuo curriculum è uno dei sistemi migliori per dimostrare le tua capacità e la tua intelligenza.

Quindi chiediti adesso: "Il mio futuro vale più di 29€?"

Se la risposta è sì, allora investire adesso in Superare il PET diventa improvvisamente una decisione molto semplice da prendere...

Quindi fai click sul bottone qui sotto per andare alla pagina sicura dove completare l'ordine, inserisci i tuoi soliti dettagli, e noi ci vediamo fra pochi secondi all'interno di Superare il PET, pronti a iniziare con la prima lezione:

arrow
arrow

Al tuo successo!

Stefano Mini

P.S. Con Superare il PET avrai tutte le strategie per dare il meglio del meglio di te nell'esame PET, e avrai un incremento medio di 10-15 punti grazie alle strategie esclusive che trovi all'interno del corso.